La Sicilia a tavola. Uovo croccante con ricotta tartufata

Grazie alla collaborazione con Claudio Inguaggiato, food stylist e cuoco a domicilio, inauguriamo la rubrica "La Sicilia in tavola".

Una carrellata di pietanze particolari e sfiziose realizzate con ingredienti del territorio. Le ricette includono preziosi consigli per l'impiattamento e la mise en place, pratiche a cui la tradizione sicula attribuisce un certo rilievo. Perché il cibo è nutrimento, ma anche condivisione e convivialità.

Iniziamo in grande stile con l'Uovo croccante su nido di spinaci, ricotta tartufata, nocciole tostate e tartufo delle faggete madonite.

Uovo croccante con ricotta tartufata - Quo Mado - Prodotti tipici siciliani

Ingredienti per una persona

2 uova a temperatura ambiente

Farina 00 q.b.

Pangrattato q.b.

Tartufo di Sicilia 7 g

2 cucchiai di ricotta

1 mazzetto di spinaci freschi

Una manciata di nocciole

Sale

Pepe

Olio

Olio di semi per la frittura

Procedimento

Mettete una pentola sul fuoco a bollire. Appena raggiunge il punto di ebollizione inserite un uovo all'interno delicatamente e lasciatele cucinare per 4 minuti. Trascorso il tempo tiratelo fuori e mettetelo a bagno in acqua e ghiaccio.

Stufate gli spinaci con un filo d'olio, l'aglio e il pepe nero, cucinandoli con un coperchio e a fuoco basso. Una volta pronti strizzate e mettete da parte.

Tostate le nocciole in forno. 

Prendete la ricotta e formate una crema con un filo d'olio, il sale e una grattugiata di tartufo. Mettete in sac a poche. Preparate il tutto per la panatura (battete l'altro uovo, predisponete una ciotolina per la farina ed una per il pangrattato). Mettete sul fuoco olio per friggere. Deve raggiungere i 180 gradi.

Sbucciate le uova delicatamente, passatele prima nella farina (farà da aggrappante), poi nell'uovo e per finire nel pangrattato. Con l'aiuto di una schiumarola friggete l'uovo al massimo per 30 secondi finché risulti dorato. Mettetelo su carta assorbente.

Impiattate creando un nido di spinaci, con ciuffi di ricotta tartufata, l'uovo e le nocciole tostate. Finite il piatto affettando il tartufo. 

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati